Espressioni Creative è una finestra sulla creatività nel senso più ampio possibile. Una magica stanza degli specchi, che contiene una selezione di idee, intuizioni e progetti creativi scovati in tutto il mondo o setacciati in rete.

Dall’arte alla fotografia, dal teatro alla musica, dal cinema al video, dalla poesia alla danza, espressioni che comunicano quello che a noi piace, quello che riteniamo sia bello, quello che ci ispira a essere creativi ogni giorno.

Una piccola parola, una grande differenza di significato

18 nov 2013
Società

"That's one small step for man, one giant leap for mankind". Queste sono le memorabili parole dette da Neil Armstrong quando poggiò il piede sulla Luna nel luglio del 1969.
Eppure, grammaticalmente, una delle più famose frasi al mondo contiene un errore grave: manca la lettera "a" prima di man. Così come sembrerebbe essere stata detta la frase, in inglese e per l'intero globo, non ha senso: "That's one small step for mankind (=humanity), one giant leap for mankind".
Armstrong ha sempre ammesso che, anche se la "a" non si sente chiaramente, è certo di averla detta.
Ora, ad oltre 40 anni da quel giorno, un esperto australiano di computer, Peter Shann Ford, ha reso giustizia ad Armstrong affermando che la "a" è stata detta anche se in modo talmente veloce da non poter essere intesa dai 500 milioni di persone che in tutto il mondo assistettero, in diretta, a quello straordinario evento.
E voi? Cosa ne pensate? L'ha detta? Riascoltiamo quel momento.
immagine

 

« Archivio notizie